Sostieni a distanza

Sostenere a distanza significa provvedere ai bisogni primari del bambino o della bambina nel contesto in cui vive, aiutando allo stesso tempo l’intero nucleo familiare.

La sottoscrizione del sostegno a distanza comporta un serio impegno, per il quale chiediamo una certa continuità nel corso degli anni, ad interesse del bambino stesso.

Come funziona il sostegno a distanza con Children of Africa

Cosa viene realizzato grazie al sostegno a distanza?

Grazie al contributo dei padrini e delle madrine sosteniamo i bambini  dal punto di vista scolastico, psicologico, sanitario e alimentare. 

Attraverso il sostegno a distanza puoi garantire a un bambino o a una bambina che vive nei villaggi rurali in Kenya:

  • frequenza scolastica (rette scolastiche, uniformi, materiale, effetti personali)
  • tutela sanitaria
  • assistenza alimentare
  • supporto psicologico

Il sostegno viene attribuito a un bambino o a una bambina ma spesso viene utilizzato anche per sostenere altri bimbi presenti nel nucleo familiare e tutte le attività vengono adattate alle esigenze della comunità locale.

Parallelamente all’inserimento del bambino a scuola, sensibilizziamo i genitori sull’importanza dell’educazione scolastica e svolgiamo incontri di pianificazione familiare, educazione all’igiene, empowerment femminile e diritti dei minori. Inoltre assistiamo i genitori nell’avvio di attività generatrici di reddito, che monitoriamo tramite incontri regolari.

Il nostro staff locale lavora costantemente a stretto contatto con le famiglie e con le comunità locali in modo da garantire che il contesto nel quale i bambini sostenuti a distanza vivono sia adeguato alle loro necessità.

Sostenere questi ragazzi nel loro percorso di studi è molto importante per l’intera comunità nella quale vivono. Molto spesso chi riesce a laurearsi o diplomarsi grazie alla nostra Fondazione, e di conseguenza a trovare un lavoro, si impegna ad aiutare i propri familiari, sostenendo negli studi i fratelli e le sorelle più giovani.

 

Chi sono i bambini sostenuti?

I bambini che vengono selezionati per essere sostenuti a distanza vengono scelti con criteri ben specifici, a seguito di colloqui svolti dalla responsabile dei progetti nelle zone rurali in collaborazione con altri membri dello staff. Viene selezionato chi non ha assolutamente possibilità di essere inserito a scuola dai genitori.

Dove vivono i bambini sostenuti a distanza?

Al momento siamo presenti principalmente in quattro villaggi rurali in Kenya: Jaribuni e Makombeni, nella contea di Kilifi, e Majoreni e Mwamose, nella contea di Kwale.
I quattro contesti, pur essendo variegati ed ognuno con le proprie caratteristiche, presentano tratti comuni: famiglie numerose e spesso mono-genitoriali, tasso ancora molto alto di analfabetismo, scarsa collaborazione di gruppo e povertà diffusa, misurata in termini di accesso all’acqua, al cibo, all’istruzione, alle cure mediche e alla scarsa igiene.

Cosa riceve chi sostiene?

A seguito di una richiesta di adesione al programma di sostegno a distanza, verrà inviata la foto del bambino e la sua storia. È possibile instaurare un rapporto con il bambino tramite lettere o disegni, per una maggiore conoscenza reciproca.

Annualmente chi adotta riceve:

  • i risultati scolastici del bambino per monitorare l’andamento
  • una fotografia aggiornata per vederlo crescere
  • le novità importanti su di lui e sulla sua famiglia
  • il libretto annuale della Fondazione contenente gli aggiornamenti sui progetti
  • l’attestato fiscale con il resoconto delle donazioni

Una volta ricevuta la richiesta di adozione, prima di affidare il bambino al nuovo padrino/madrina, il nostro staff si occupa di stabilire chi sia il più bisognoso in quel momento. La nostra assistente sociale qualificata si reca più volte nei villaggi rurali per incontrare le famiglie e per garantire che il sostegno vada effettivamente ai più vulnerabili. Per questi motivi il processo di adozione può richiedere alcune settimane.

Benefici fiscali

Come tutte le erogazioni liberali anche gli importi destinati all’Adozione a Distanza sono detraibili o deducibili attraverso la dichiarazione dei redditi per le persone fisiche e per le aziende.

Per ulteriori informazioni compila il form al fondo di questa pagina.

Quanto costa e i metodi di pagamento

La quota per sostenere un bambino o una bambina è di Chf 50 o Eur 45 al mese, pagabili in rate mensili, trimestrali, semestrali o in un’unica rata annuale, deducibile dalle imposte federali, cantonali e comunali in Svizzera e in Italia.

Consigliamo di attivare la domiciliazione bancaria, che ci permette di pianificare con maggiore regolarità tutte le nostre attività. La donazione può essere fatta con carta di credito, con bonifico bancario o con bollettino postale.

Durata del sostegno

È importante che il sostegno continui il più a lungo possibile e fino al termine del percorso di studi del bambino, perché solamente con un contributo costante saremo in grado di migliorare in maniera significativa la vita dei bimbi e delle loro comunità.

Alla fine dell’anno il sostenitore riceverà, oltre ad un aggiornamento sulle attività del bambino, un modulo per confermare o interrompere l’adozione.

Richiedi maggiori informazioni

Adotta a distanza